Parco della Tesoriera

E' conosciuto come Giardin dël Diav, in quanto si vociferava che apparisse galoppando nel Parco un cavaliere nero, forse il fantasma del Tesoriere del Re, Ajmo Ferrero di Borgaro.

All'interno del Parco spicca la villa settecentesca, da cui il parco prende il suo nome, circondata da un grande prato verde alla francese; vi è un ricco patrimonio di alberi, arbusti e fiori, con specie tipicamente italiane e altre che, pur di provenienza lontana, si sono acclimatate, come la robinia, originaria del nord America, la quercia rossa e il platano, originari dell'estremo Oriente. Si possono ammirare 18 differenti specie arboree, tra le quali il noce nero, il faggio, il frassino, il tiglio, l’acero, l’olmo, il tasso, il bagolaro, il carpino bianco e la magnolia. Vicino all’ingresso troneggia il gigantesco platano di sei metri e mezzo di circonferenza, piantato nel 1715: è l'albero più vecchio della Città.


Aperto. Chiude alle ore 19:00
Lunedì
07:30 19:00
Martedì
07:30 19:00
Mercoledì
07:30 19:00
Giovedì
07:30 19:00
Venerdì
07:30 19:00
Sabato
07:30 19:00
Domenica
07:30 19:00

Privacy Policy



2018 We4guets. All rights reserved. No part of this site may be reproduced whitout our written permission.

2019 AMG Srl - Corso Re Umberto 77 - 10128 Torino
P.IVA 12066830014

I cookie sono uno strumento per offrire i nostri servizi. Usando i nostri servizi, acconsenti a usare i nostri cookie. Scopri di più Accetto